• Mostre

    Lorenza Sannai – L’infinito di un altrove

    24 febbraio – 12 marzo 2021

    foto1

    Opere in mostra:
    #1 – acrilico su pannello di legno, cm 40x40x3,7, 2019
    #2 (Ka’ba) – acrilico su pannello di legno, cm 59x49x3,7, 2019
    #3 – acrilico su pannello di legno, cm 59x49x3,7, 2019
    #4 – acrilico su masonite, cm 20,3×25,4×2,2, 2020
    #5 – acrilico su masonite, cm 30,5×40,6×2,2, 2019
    #6 – acrilico su masonite, cm 30,5×40,6×2,2, 2019
    #7 – acrilico su masonite, cm 35,6×27,9×2,2, 2020
    #8 – acrilico su masonite, cm 40,6×30,5×2,2, 2020
    #9 – acrilico su masonite, cm 35,6×27,9×2,2, 2020
    #11 – acrilico su masonite, cm 45,7×35,6×2,2, 2020
    #12 – acrilico su masonite, cm 45,7×35,6×2,2, 2020
    #13 – acrilico su masonite, cm 40,6×30,5×2,2, 2019
    #14 – acrilico su masonite, cm 45,7×35,6×2,2, 2020
    #15 – acrilico su masonite, cm 40,6×30,5×2,2, 2019
    #16 – acrilico su masonite, cm 45,7×35,6×2,2, 2020
    #17 – acrilico su masonite, cm 35,6×27,9×2,2, 2020
    #18 – acrilico su masonite, cm 40,6×30,5×2,2, 2020
    #19 – acrilico su masonite, cm 40,6×30,5×2,2, 2020
    #20 – acrilico su masonite, cm 20,3×25,4×2,2, 2020
    #21 – acrilico su masonite, cm 22,9×30,5×2,2, 2020
    #22 – acrilico su masonite, cm 20,32×25,4×2,2, 2020
    #23 – acrilico su masonite, cm 20,32×25,4×2,2, 2020
    #24 – acrilico su masonite, cm 20,32×25,4×2,2, 2020
    #25 – acrilico su masonite, cm 20,32×25,4×2,2, 2020
    #26 – acrilico su masonite, cm 20,3×25,4×2,2, 2020
    #27 – acrilico su masonite, cm 20,3×25,4×2,2, 2020
    #28 – acrilico su masonite, cm 20,3×25,4×2,2, 2020
    #29 – acrilico su masonite, cm 20,3×25,4×2,2, 2020
    #30 – acrilico su masonite, cm 27,9×35,6×2,2, 2020
    #31 – acrilico su masonite, cm 40,64×30,48×2,2, 2020

    scarica il catalogo

     

    Lorenza Sannai (Orosei 1969).
    Vive e lavora tra Valeggio sul Mincio (MN) e Hudson (New York – USA).
    www.lorenzasannai.com

     

     

    Foto Marco Fronteddu

  • Short exhibition

    Raffaello Ugo – GIOCO

    10 – 12 febbraio 2021

    foto1

    Scheda tecnica, con un ringraziamento particolare per la partecipazione a:

    Quentin Metsys (1466–1530): Il cambiavalute e sua moglie; Jusepe de Ribera (lo Spagnoletto 1591-1652): Lo storpio; Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610): Ritratto di Fra’ Antonio Martelli; Antonello da Messina (1430-1479): Ritratto d’uomo; Piero della Francesca (1417-1492): Federico da Montefeltro; Gerrit Van Honthorst_(Gherardo delle Notti 1592-1656): Vecchia che esamina una moneta alla lanterna; Jacopo de’ Barbari(1460-1516): Ritratto di Luca Pacioli; Jan Vermeer (1632-1675): Ragazza con l’orecchino di perla; Georges de La Tour (1593-1652): L’Indovina; Giovanni Bellini (1433-1516): Madonna col Bambino; Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610): La Cena in Emmaus ; Maurice Quentin de La Tour (1704-1788): Autoritratto; Jan Vermeer (1632-1675): L’Astronomo; Raffaello Sanzio (1483-1520): Madonna col Bambino; Raffaellino del Garbo (1466-1527): Ritratto d’uomo; Gerrit Van Honthorst (Gherardo delle Notti 1592-1656): Liberazione di San Pietro; Hans Holbein (1497-1543): Portrait of Sir Thomas More; Franz Xaver Messerschmidt (1736-1783): L’Uomo Vessato.

    Foto Marco Fronteddu

    scarica il catalogo

    Raffaello Ugo (Empoli 1957) vive e lavora a monserrato

    www.avvoltelinverso.org

  • Mostre

    Alessandra Bonoli – Torri del silenzio

    16 – 30 ottobre 2020

    foto1

    Opere in mostra:

    Torri del silenzio – n. 12, carte cerate, cm 39×70, 2020
    Torri del silenzio – n. 5, carte cerate, cm 35×39, 2019-2020
    Torre del silenzio – 1, cera d’api e acciaio, cm 29,5×10,5×22, 2020
    Torre del silenzio – 2, cera d’api e acciaio, cm 22,5×17,5×12,5, 2020
    Torre del silenzio – 3, cera d’api e acciaio, cm 28x5x5, 2020
    Torre del silenzio – 4, cera d’api e acciaio, cm 22,5×16,5×40, 2020
    Torre del silenzio – 5, cera d’api e acciaio, cm 26x10x10, 2020
    Rombo – cera d’api e acciaio, cm 21x37x3,5, 2020
    Runa – cera d’api e acciaio, cm 16,5x16x9, 2020
    Bothros – cera d’api e acciaio, cm 10x28x17, 2020
    Ara – cera d’api e acciaio, cm 20x10x10, 2020
    Soglia – cera d’api e acciaio, cm 24x12x6,5, 2020

    scarica il catalogo

    Alessandra Bonoli (Faenza 1956) vive e lavora a Faenza.
    www.alessandrabonoli.it

     foto Marco Fronteddu

  • Short exhibition

    La città sospesa – Mimmo Caruso e Mauro Rombi

    30 settembre – 2 ottobre 2020

    foto1

    Scheda tecnica:

    La città sospesa, stampa digitale su PVC, cm 220×50

    foto di Marco Fronteddu

    download catalogo

    Domenico (Mimmo) Caruso (1954) vive e lavora a Quartucciu.
    Dopo il diploma al liceo artistico di Cagliari si dedica alla fotografia sia in ambito artistico, esponendo in diverse mostre, che nell’ambito della comunicazione visiva nell’area dell’editoria e della pubblicità.
    www.mimmocaruso.com Mauro Rombi (1957) vive e lavora a Cagliari.
    E’ stato uno dei fondatori della Galleria “Photo 13” di Cagliari, l’unica in Sardegna specializzata in fotografia, e una delle poche in Italia.
    Al suo attivo diverse mostre e pubblicazioni di saggistica sulla fotografia.

  • Mostre

    Marco Cianciotta – Post Coitum Omnis Artifex Semper Triste

    9 -25 settembre 2020

    f1

    Scheda tecnica:

    Habeas Corpus (1/5) – pigmenti su carta, 100×140 cm, 2017

    Senza Titolo (1/2) – garza e pigmenti su tavola, 102×108 cm, 2020

    The per due – pigmenti e cartoncino dorato su tela, 50×50 cm, 2018

    Foglia al vento – pigmenti e foglia d’oro su tavola, 39,4×46,3 cm, 2016

    Senza Titolo – pigmenti, garza e foglia d’oro su tavola, 120×60 cm, 2020

    Senza Titolo – garza, pigmenti e foglia d’oro su tavola, 96×47,8 cm, 2020

    (Ancora) Desta in animo suo (Trent’anni dopo) – pigmenti, garza, legno e foglia d’oro su

    tavola, 75×42 cm, 2020

    Senza Titolo – pigmenti e garza su tela, 50×50 cm, 2019

    Senza Titolo – pigmenti, garza, cartone sagomato e foglia d’oro su tavola,

    40,2×39,3 cm, 2019

    Osservatorio astronomico – pigmenti e foglia d’oro su carta, 140×220 cm, 2020

    Cielo stellato (chiaro) – pigmenti, carta e foglia d’oro su tavola, 39,4×46,3 cm, 2019

    Senza volerlo ho rotto le uova a – garza pigmenti gusci d’uovo e foglia d’oro su supporto

    ligneo, 100x30x7cm, 2020

    Oro! Cioccolato! – pigmenti, garza e cartoncino dorato su tavola, 56×30 cm, 2019

    Cielo stellato (scuro) – pigmenti- carta e foglia d’oro su tavola, 39-4×46,3 cm, 2019

     

    Marco Cianciotta (Roma 1959) vive e lavora tra Sassari e Milano. Si diploma nel 1987 in Pittura con Luciano Fabro e con una tesi sperimentale di Storia dell’arte contemporanea sul movimento neoconcreto in Brasile e sugli artisti Lygia Clark e Helio Oiticica con Tommaso Trini Castelli all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Dal 1983 al 1996 è assistente di Antonio Dias, artista riconosciuto internazionalmente. Dal 1985 al 1991 collabora alla Casa degli Artisti di Corso Garibaldi, Milano, tenuta da Luciano Fabro, Idetoshi Nagasawa e Jole De Sanna. Dal 1988 al 1990 è assistente all’Expertiser in Arti Decorative del XIX-XX sec. – Casa d’Aste Sotheby’s – Milano. Dal 1990 al 1995 è restauratore presso lo Studio Opere Lignee Quartana, Milano. Fra le committenze: Sovrintendenza Beni Artistici e Storici – Milano; Arcivescovado – Milano; Museo Bagatti e Valsecchi – Milano; Museo Poldi Pezzoli – Milano; Pinacoteca di Brera – Milano. Dal 1990 al 1995 è rappresentato dalla Galleria Bordone, Milano. Dal 1996 ad oggi si dedica alla didattica. Ha insegnato alle Accademie di Sassari, Foggia, Catanzaro, Roma, L’Aquila. Dal 2011 ad oggi insegna all’Accademia di Belle Arti di Brera. Dal 2011 al 2013 collabora con il CRAB – Centro di Ricerca dell’Accademia di Brera – per la realizzazione di progetti di seminari, stage, workshop e incontri. Dal 2014 al 2015 è socio fondatore e direttore artistico dell’associazione culturale Zone – Studi di Cultura Visuale | Teorie e Pratiche dell’arte – Milano, curando e cocurando diverse mostre. Dal 2016 ad 2019 collabora ed è conduttore di Contemporary – Festival d’arte e musica d’avanguardia, Donori (Cagliari), curato da Maurizio Coccia e Roberto Follesa. Come artista ha partecipato a numerose mostre sia personali che collettive, in Italia e all’estero. Ha partecipato alle fiere internazionali dell’arte di Bologna e di Basilea. 


    foto Marco Fronteddu

    scarica il catalogo

  • Short exhibition

    Francesco Mocci – DE

    8 – 10 luglio 2020

    IMG-20200709-WA0002

    scheda tecnica:

    DE, n. 8 tele, tecnica mista, cm 50×70, 2019
    DE, scultura, ceramica smaltata, cm 40x53x11, 2020

    Uno sguardo sulla mente e le sue alterità. Argomento sfuggito, affrontato con pudore, storicamente strumentalizzato, sociologicamente atterrente e istituzionalmente represso.
    Un tabù per tutte le società.

    Francesco Mocci (Cagliari 2003)

    https://www.instagram.com/check_my_seck

    scarica il catalogo

    foto Marco Fronteddu

  • Mostre

    PERBAC!

    10 – 19 giugno 2020

    Perbac giugno 2020 loc A3

    – n. 8 pezzi, olio e pastello su carta, cm 21×26, 2020
    – al di là, dentro, mdf acrilico olio e resina acrilica, cm 21×30, 2019
    Andrea Colombu
    – forma spazio tempo, n. 4 pezzi, carta acciaio e plastica, D cm 20, 2020
    Efrem (Igino) Panzino
    – n. 6 progetti su cartoncino, cm 47×32, 2020
    – n. 5 progetti per sculture su cartoncino, cm 24×17, 2006

    foto Andrea Colombu 

    Ruggero Baragliu                                                                                                            

    scarica il catalogo

  • Mostre

    IDEM Studio – Pastiche

    6 marzo – 22 giugno 2020

    img3480rid

    Opere in mostra:

    Ruggero Baragliu – pastiche # – n. 35 pezzi ; mdf, colore acrilico, resina bicomponente, dimensioni: max 22x12x7 cm, min 4x2x2 cm, 2020.

    Samuele Pigliapochi – pastiche % – n. 35 pezzi; gesso, colori acrilici, colori vinilici fluorescenti, cera d’api, dimensioni: max 6×3,4×6 cm, min 3,4×3,4×3,4 cm, 2020.

    Angelo Spatola – pastiche * – n. 35 pezzi; marmo, tele sezionate, smalto industriale, pellicola iridescente, gesso, vernice acrilica, dimensioni: max 8,5×8,5×1,5 cm, min 4x8x2 cm, 2020.

    Nel e dal gioco delle parti, di scambi e contaminazioni, nasce l’ultimo progetto di IDEM Studio, Pastiche, omaggio ironico e irriverente alle convenzioni sociali e alle leggi di mercato che governano il mondo dell’arte.

    Ammiccanti e seducenti, solitari come i diamanti, preziosi cammei simili a bon bon commestibili, le opere del trio artistico torinese si offrono sfacciatamente agli sguardi.

    In cerca di complicità e arrendevole consenso, sgargianti e ambigui, cercano casa e nuovo padrone offrendo l’unica merce che si produce e si vende (ma non si può comprare): la fantasia.

    foto di Marco Fronteddu

    scarica il catalogo

    IDEM Studio nasce nel 2015 dalla condivisione delle ricerche dei tre artisti Ruggero Baragliu, Samuele Pigliapochi ed Angelo Spatola.

    IDEM Studio è situato in via Vincenzo Lancia 4 a Torino, ed è composto da un laboratorio di 80 mq, dove i tre artisti lavorano, ed uno spazio espositivo di 40 mq che periodicamente presenta al pubblico il risultato delle progettazioni sinergiche dei tre artisti.

    www.idemstudio.it

  • Short exhibition

    Laura De Stasio – Appunti d’interni

    19 – 21 febbraio 2020

    IMG_3306a_rid

    Scheda tecnica:

    n.9 collage di stoffe, spilli, cm 20×25, 2019/2020;

    n.2 tele blue toile de jouy, spilli, cm 37×27 e cm 27×32;

    n.1 sgabello blue toile de jouy, cm 35x50x35, 2020;

    n.1 collage di stoffe, spilli, cm 32×25, e centrino D cm 140, 2020;

    n.1 collage di stoffe, spilli, cm 50×70, 2019;

    n.1 pannello con stoffa, spilli, cm 35×120, 2019.

    foto Marco Fronteddu

    scarica il catalogo

    Laura De Stasio (Torino 1975) , restauratrice di affreschi e lapideo, vive e lavora a Torino.

    Instagram https://www.instagram.com/laura.d.stasio